Recensione di Michele Alemanno Rettore dell’accademia internazionale dei Micenei

La creatività di Alfredo Razzino spazia nel cuore e nella mente là dove è raccolto il bagaglio dei suoi sentimenti e delle sue esperienze di vita. Il sogno,la fantasia,il senso religioso della vita,l’amore per la sua terra non hanno confini,così i temi pittorici che scaturiscono dalle sue pennellate decise,ricche di effetti coloristici e di brillanti luminosità,sono sempre armoniosi e autentici. Un’opera in particolare ci colpisce.”La resurrezione “ dove la mano del pittore sembra percorrere un sentiero diverso tracciando sulla tela immagini come se fossero racchiuse in un vortice di  vento sconvolgente per rendere appieno la tragedia della Croce. Un attimo stupendo di fede ,la visione istantanea di un dramma universale descritto con un linguaggio pittorico particolare,che si allontana ,per la circostanza, dal consueto alfabeto compositivo per una sublimazione che diventa preghiera.